RINGHIERE IN ALLUMINIO

Leader nello sviluppo dei suoi prodotti, l’azienda Q-railing garantisce ai suoi clienti soltanto la Q di Qualità. Ringhiere in acciaio, ringhiere in alluminio, ringhiere per scale, ringhiere per balconi, ringhiere in vetro, ringhiere in legno e ringhiere professionali completano l’ampia gamma di prodotti offerti da Q-railing.

Le ringhiere in alluminio Q-railing vengono sottoposte a severi controlli qualitativi per poi essere portate al magazzino centrale in Germania, da dove vengono poi spedite con rapide soluzioni di trasporto in tutta Europa.

Le ringhiere in alluminio Q-railing sono sinonimo di leggerezza nell’espressione delle forme, si adattano completamente ad ogni stile ed ambientazione. Si accostano senza alcun problema con altri materiali ed elementi, sono ringhiere flessibili nelle soluzioni d’utilizzo e le caratteristiche proprie di queste ringhiere sono inalterabili nel tempo.

I bordi sviluppati e studiati da Q-railing, per l’incollaggio delle ringhiere in alluminio, fanno si che il montaggio della ringhiera sia veloce e pulito, perché la colla viene distribuita uniformemente senza alcuna fuoriuscita dalla superficie di collegamento.

Sistemi di ringhiera lucidi sono una prerogativa per l’azienda Q-railing, la quale offre ad un mercato sempre più esigente una nuovissima gamma si sistemi di ringhiere ad elevata lucentezza, che si montano anch’esse con molta agevolezza attraverso la tecnica di montaggio intelligente Q-smart.

La qualità e lo stile delle ringhiere in alluminio Q-railing è visibile dal risultato finale che può essere riconosciuto in maniera univoca in ogni costruzione.

Cosa c’è da sapere sull’alluminio, leggero ma al tempo stesso resistente, l’alluminio forma naturalmente uno strato di ossido che protegge il metallo della corrosione. Questo strato può essere rinforzato da un processo chiamato anodizzazione che fornice al prodotto una maggiore resistenza agli agenti atmosferici. Salvo diversa indicazione nei nostri cataloghi, tutti i prodotti in alluminio della serie Q-railing sono levigati e anodizzati, e questo li rende ideali per l’utilizzo interno, sia per quello esterno.

L’alluminio è un elemento chimico della tavola periodica degli elementi con numero atomico 13. Il suo simbolo è Al ed è identificato dal numero CAS.7429-90-5

Si tratta di un metallo duttile color argento. L’alluminio si estrae dai minerali di bauxite ed è notevole la sua morbidezza, la sua leggerezza e la sua resistenza all’ossidazione, dovuta alla formazione di un sottilissimo strato di ossido che impedisce all’ossigeno di corrodere il metallo sottostante. L’alluminio grezzo viene lavorato tramite diversi processi di produzione industriale, quali ad esempio la fusione, l’estrusione, la forgiatura o lo stampaggio.

L’alluminio viene molto usarto per la fabbricazione di milioni di prodotti diversi ed è molto importante per l’economia mondiale. Componenti strutturali fatti in alluminio sono vitali per l’industria aerospaziale e di importanza rilevanti in altri campi dei trasporti e delle costruzioni nei quali leggerezza, durata e resistenza sono necessarie.

L’alluminio è un metallo leggero ma resistente. La sua densità è di 2,71 g/cm³, a cui corrisponde un peso specifico di circa un terzo dell’acciaio e del rame.

Altre proprietà salienti dell’alluminio sono:

  • eccellente resistenza alla corrosione e durata; il suo aspetto grigio argento è dovuto ad un sottile strato di ossidazione (detto “film di passivazione”) che si forma rapidamente quando è esposto all’aria e che previene la corrosione bloccando il passaggio dell’ossigeno verso l’alluminio sottostante;
  • alta conducibilità termica ed elettrica (circa due terzi di quella del rame);
  • paramagnetico;
  • eccellente malleabilità e duttilità, grazie alle quali può essere lavorato facilmente; è il secondo metallo per malleabilità e sesto per duttilità;
  • elevata plasticità;
  • basso potere radiante;
  • non genera scintille per sfregamento;
  • saldabilità: molte leghe di alluminio sono saldabili con normali tecniche MIG, TIG e saldo brasatura, altre, in particolare quelle contenenti rame, non sono saldabili. In ogni caso il processo di saldatura deve essere effettuato con l’uso di gas inerti o paste, che producono gas ionizzanti, per evitare la formazione di allumina.
  • superficie dei particolari trattabile con ossidazione anodica o protettiva (passivazione chimica e aumento della durezza superficiale, che può superare in 50 HRC) o estetica (elettrocolorazione).